Bibliographie – Alex Megos

Che sia un nuovo 9c?

Bibliographie – Non è un errore, non stiamo parlando della famosissima Biographie a Cèüse, ma di una via poco più alla sua destra, appena dieci metri. Un tiro chiodato da Ethan Pringle nel 2009, che per molti anni è passato inosservato rimandando silenzioso in trepidante attesa di una prima. Chissà se qualcuno si aspettava che questo tiro sarebbe entrato nella storia. E con lui Alex Megos, cose se già non ci fosse entrato…

L’inizio

La storia tra Alex e Bibliographie inizia nel 2017 quando il fortissimo tedesco si ritrova a Cèüse insieme a due amici. Lì vede per la prima volta il tiro e inizia subito a lavorarlo. Con i primi tentativi inizia a nascere la consapevolezza che non si tratti di un tiro come gli altri. È molto duro e riesce a far “scoppiare” le braccia di Megos appena dopo la prima sezione dura. Sarà almeno un 9b+?

Bibliographie

Il tiro inizia subito con una prima sezione chiave, intorno all’8a+, seguita da un buon riposo. Dopo bisogna affrontare il boulder problem, che Alex stima essere un 8A+: 4 movimenti seguito da un incrocio con le mani per poi allungarsi il più possibile per andare a prendere un piccolo bidito che permette di chiudere la sequenza. Per non farsi mancare nulla rimane un’ultima sezione, questa volta è un 9a, che porta fino in catena.

Il 2018

«Credo che provare una sola via non faccia bene alle prestazioni fisiche». il 2018 non è l’anno più fortunato per Alex Megos, riesce a fare qualche tentativo su Bibliographie ma il tiro lo sfianca, sia fisicamente che mentalmente. Meglio staccare per un po’ e dedicarsi alla qualificazione Olimpica. Purtroppo con le competizioni arriva anche l’infortunio al mignolo che lo costringe ad una pausa e a riflettere: capisce che per il momento non è pronto ad affrontare ancora il tiro di

«Credo che provare una sola via non faccia bene alle prestazioni fisiche». il 2018 non è l’anno più fortunato per Alex Megos, riesce a fare qualche tentativo su Bibliographie ma il tiro lo sfianca, sia fisicamente che mentalmente. Meglio staccare per un po’ e dedicarsi alla qualificazione Olimpica. Purtroppo con le competizioni arriva anche l’infortunio al mignolo che lo costringe ad una pausa e a riflettere: capisce che per il momento non è pronto ad affrontare ancora il tiro di Cèüse.

Il 2020

Con le Olimpiadi rinviate si crea una nuova finestra per tentare l’impossibile: ancora un viaggio a Cèüse per cercare di sconfigger Bibliographie. È l’anno della svolta. Chiude per la prima volta il boulder partendo dal basso e, nonostante i dubbi sulla fattibilità del resto del tiro, riesce ad arrivare in catena. In attesa di qualcuno che voglia cimentarsi su questo tiro Alex propone il grado di 9c!!!